SI CONCLUDE OGGI A FERRARA SEFIT10 L’ASSEMBLEA NAZIONALE DEL SETTORE FUNERARIO

SI CONCLUDE OGGI A FERRARA SEFIT10 L’ASSEMBLEA NAZIONALE DEL SETTORE FUNERARIO

FERRARA 25/11/22- SI È CONCLUSA OGGI NELLA PRESTIGIOSA CORNICE DI PALAZZO ROVERELLA SEFIT10 – L’ ASSEMBLEA NAZIONALE DI SEFIT – UTILITALIA,  LA FEDERAZIONE DELLE IMPRESE PUBBLICHE, PRIVATE E MISTE DEL SETTORE FUNERARIO ADERENTI A UTILITALIA, ORGANIZZATA QUEST’ANNO GRAZIE ALLA COLLABORAZIONE CON FERRARA TUA.

Valeria Leotta Responsabile nazionale di Sefit (Servizi Funerari Italiani) ringrazia Ferrara Tua per la preziosa collaborazione nell’organizzazione dell’evento, gli associati e non, per l’alta partecipazione e tutti i relatori intervenuti mettendo a disposizione le loro conoscenze. Con queste parole si è chiusa oggi l’Assemblea Nazionale di Sefit che quest’anno è tornata a svolgersi in presenza dopo aver scelto Ferrara come città ospitante per il prestigioso evento. Già da ieri, diversi partecipanti hanno preso parte ai lavori dei tavoli tecnici di Sefit che si sono svolti in città (Commissione Funeraria e Tavolo Tecnico per la Valorizzazione Culturale e Turistica dei Cimiteri).

Hanno aperto i lavori Giulia Chieffo Vicedirettore Utilitalia, l’Assessore Regionale dell’Emilia Romagna alla cultura e al paesaggio Mauro Felicori e l’Assessore al Turismo, Bilancio, Società partecipate del Comune di Ferrara Matteo Fornasini.

Durante l’assemblea sono state trattate principalmente due tematiche:

La prima ha riguardato i costi crescenti dell’energia con l’intervento di esperti che hanno evidenziato le esigenze energetiche del comparto e l’incidenza dell’aumento del costo delle risorse energetiche sui servizi, e conseguentemente sulla necessità di individuare strategie per mitigare gli effetti di tale aumenti dei costi. Allo stesso tempo si è potuto discutere sui possibili sviluppi tecnologici che considerino l’impiego delle energie rinnovabili e il minor uso di combustibili fossili in vista delle strategie europee e nazionali di decarbonizzazione e di indipendenza energetica.

La seconda, sempre in chiave di evoluzione degli scenari, ha riguardato le realtà cimiteriali con riferimento alle possibilità di sviluppo dell’urbanistica cimiteriale a seguito dell’aumento della cremazione messa in relazione con gli aspetti di gestione economica dei cimiteri. La Dott.ssa Leotta ha ricordato che la finalità è quella di sollevare un dibattito su questi temi e spingere sulla necessità della riforma del sistema cimiteriale, nella ferma convinzione che i cimiteri sono i “nostri” luoghi dove possono essere rappresentati i bisogni della comunità di riferimento, i “nostri” luoghi della memoria collettiva, i “nostri” patrimoni artistico-culturali.  E su questo tema, duranti i nostri lavori, l’Assessore Felicori ha annunciato il passaggio all’Assemblea Regionale, per l’approvazione consiliare, della legge sulla valorizzazione dei cimiteri monumentali regionali; un’importante proposta di legge che si spera possa avere riflessi anche in ambito nazionale.

Luca Cimarelli, Amministratore Unico di Ferrara Tua, ha ringraziato Sefit per aver scelto Ferrara come città ospitante di questa importante Assemblea tornata in presenza dopo due anni. Un riconoscimento per la nostra città che ha potuto ospitare i tanti partecipanti all’Assemblea provenienti da tutta Italia.

La giornata si è conclusa con una visita alla Certosa Monumentale di Ferrara, il più grande museo a cielo aperto della nostra città.