FERRARA, SQUADRE AL LAVORO PER ESAURIRE LE 260 RICHIESTE POST-NUBIFRAGI RICEVUTE.  INTERVENTI SU 200 ALBERATURE CADUTE O DANNEGGIATE. CIRCA UNA SETTIMANA DI RITARDI SUGLI SFALCI A CAUSA DEL SUPERLAVORO DELL’EMERGENZA, MA GARANZIE SU MANUTENZIONI ANCHE IN VISTA DELL’AVVIO DELLE SCUOLE

FERRARA, SQUADRE AL LAVORO PER ESAURIRE LE 260 RICHIESTE POST-NUBIFRAGI RICEVUTE. INTERVENTI SU 200 ALBERATURE CADUTE O DANNEGGIATE. CIRCA UNA SETTIMANA DI RITARDI SUGLI SFALCI A CAUSA DEL SUPERLAVORO DELL’EMERGENZA, MA GARANZIE SU MANUTENZIONI ANCHE IN VISTA DELL’AVVIO DELLE SCUOLE

Sta terminando in questi oggi la prima fase dei lavori straordinari che Ferrara Tua e le aziende ad essa collegate hanno messo in campo per far fronte all’emergenza maltempo che – circa due settimane fa – ha colpito con particolare intensità il territorio ferrarese.
Tre squadre stanno esaurendo le richieste di intervento: 260 nel complesso quelle ricevute. Sono invece 200 le alberature cadute o gravemente danneggiate che sono state recuperate o messe in sicurezza.
Da ieri sono partiti gli sfalci della prima periferia della città e delle frazioni. Nove le squadre già al lavoro. E’ possibile seguire la programmazione dei lavori sul sito di Ferrara Tua alla pagina:
https://programmaverde.ferraratua.it/website/index
Si concluderanno in settimana i lavori del verde all’interno dei nidi e delle materne comunali mentre la prossima settimana i lavori si concentreranno sulle scuole elementari, in vista delle prossime aperture.
Proseguono speditamente i lavori di manutenzione nell’area del centro storico con altre tre squadre di intervento e allo stesso tempo sono in esecuzione gli interventi programmati sui cimiteri comunali.
È inoltre in azione anche una squadra, che da lunedì sarà affiancata da una nuova unità, per il diserbo meccanico che opererà nelle zone di XXV aprile, Foro Boario e XX settembre.
Ferrara Tua informa che rispetto alla programmazione originariamente prevista, vi è uno scostamento di circa una settimana dovuta all’impegno  di  più di 50 operai nei lavori di ripristino post fortunale. Tutti le società componenti l’Ati (composta dalla capofila Albaverde, con le imprese: Boschiva, Copma, Ageste e le cooperative sociali che gestiscono l’appalto del verde) stanno garantendo il massimo impegno per portare a termine  le operazioni di sfalcio in tutte le aree della città nei tempi riprogrammati. L’assessore Andrea Maggi e l’Amministratore unico  Luca Cimarelli, ringraziano “per il superlavoro messo in campo e l’impegno continuo” i tecnici e gli operativi di Ferrara Tua e  tutti i lavoratori dell’Ati. “Un ringraziamento – sottolineano – è riservato anche ai cittadini che hanno aiutato a segnalare le situazioni di pericolo e criticità”.  “Sono in campo – garantisce Cimarelli – tutte le risorse disponibili per portare a termine le operazioni di manutenzione ordinaria nelle frazioni e prima periferia”.

(Fonte: Ferrara Rinasce)