Cosa facciamo

Gestiamo i 38 cimiteri del Comune di Ferrara, 6 cimiteri in altri comuni, il Tempio della Cremazione e l’Obitorio Comunale di Via Fossato di Mortara per una superficie complessiva di 290.000 mq. In particolare, nell’ambito del contratto di servizio con il Comune di Ferrara, ci occupiamo delle seguenti attività:

Salvaguardia del pregio storico-artistico del Cimitero Monumentale della Certosa di Ferrara

Manutenzione ordinaria dei cimiteri

  • Sistemazione e manutenzione dei viali e livellamento delle strade
  • Potatura delle piante e delle siepi e sfalcio delle aree a prato
  • Manutenzione delle fontane grandi e piccole
  • Pulizia del cimitero

Concessioni

La concessione di sepoltura individuale (in loculo, ossarietto o cinerario) può avvenire in presenza di salma o ceneri per i loculi oppure in presenza di ceneri o resti ossei per i cinerari. Diversamente, per le aree edificabili e per le tombe di famiglia, non esiste alcun vincolo alla loro assegnazione se non la disponibilità delle stesse.

La durata delle concessioni decorre dal momento del pagamento ed è attualmente di:

  • 25 anni per loculi, ossarietti e cinerari
  • 99 anni per aree edificabili e tombe a 2 o più posti

Le concessioni cimiteriali non possono essere trasferite tra privati.

Presso i nostri Uffici di Polizia Mortuaria è possibile:

  • Prendere visione della disponibilità dei manufatti e delle aree disponibili
  • Presentare le richieste di concessione

Operazioni cimiteriali

Ci occupiamo delle seguenti operazioni cimiteriali:

Esumazione ordinaria

È l’operazione cimiteriale svolta dopo il periodo ordinario di inumazione stabilito in 10 anni.

Entro il 30 settembre di ogni anno pubblichiamo gli elenchi – distinti per cimitero –  al cui interno vengono indicati i campi e i defunti per i quali è programmata l’esumazione ordinaria.

È facoltà dei familiari aventi titolo richiedere la conservazione individuale dei defunti oggetto di esumazione ordinaria.

Qualora, entro i termini stabiliti, non venisse manifestato dai familiari aventi titolo l’interesse alla conservazione individuale, l’operazione sarà comunque effettuata. In base alla vigente normativa gli eventuali resti ossei saranno collocati nell’ossario comune, i resti mortali verranno reinumati o cremati e le risultanti ceneri poste nel cinerario comune.

 

Tumulazione

È la sepoltura in loculo, tomba di famiglia o ossarietto/cinerario.

Inumazione

È la sepoltura a terra in campo comune per un periodo non inferiore ai 10 anni, al termine del quale vengono programmate le esumazioni ordinarie.

Estumulazione

È l’operazione eseguita per rimuovere i defunti dai loculi, dalle tombe di famiglia o dagli ossarietti/cinerari.

L’ operazione può essere eseguita al fine di:

  • effettuare uno spostamento all’interno dello stesso cimitero
  • effettuare uno spostamento in altri cimiteri
  • raccogliere all’interno della cassettina di zinco i resti ossei dei defunti per i quali sono trascorsi almeno 20 anni dalla tumulazione

Nel caso in cui non sia possibile procedere alla raccolta dei resti in quanto non ancora completamente mineralizzati, è possibile procedere con una delle tre modalità indicate di seguito:

  • richiedere la cremazione
  • disporre di una nuova sepoltura in campo comune della durata minima di 5 anni
  • disporre di una nuova tumulazione in manufatto

Cremazione

La cremazione viene effettuata presso la Certosa di Ferrara. Per richiedere la cremazione è necessaria:

  • La volontà testamentaria del defunto
  • L’iscrizione presso un’ Associazione riconosciuta – SO.CREM
  • La volontà manifestata dal coniuge superstite o, in assenza del quale, dai parenti più prossimi pari grado all’unanimità.

 Le ceneri potranno essere tumulate all’interno di un cimitero oppure, come previsto dalla Legge Regionale Emilia Romagna n. 19 del 29/07/2004, affidate o disperse.

L’affidamento personale o la dispersione sono subordinati al rilascio dell’apposita autorizzazione da parte del competente ufficio di Stato Civile.

Voltura

Come previsto dell’art.90 del Regolamento di Polizia Mortuaria Comunale in caso di decesso del titolare della concessione gli eredi legittimi sono tenuti a darne comunicazione all’ Ufficio di Polizia Mortuaria entro 12 mesi dal decesso, attraverso idonea istanza da presentare presso i nostri uffici. Le concessioni non sono trasmissibili attraverso testamento. Trascorsi 12 mesi dal decesso del concessionario, senza che gli interessati abbiano provveduto alla richiesta di aggiornamento dell’intestazione della concessione, provvederemo alla dichiarazione di decadenza

Illuminazione votiva

Ci occupiamo della gestione dell’illuminazione elettrica votiva in tutti i 38 cimiteri comunali.

L’illuminazione votiva mette a disposizione di chi ne fa domanda di un punto luce sulla tomba dei propri defunti.

Per accedere al servizio è necessario sottoscrivere un abbonamento:

  • Accedendo all’area dedicata del sito oppure
  • Recandosi presso i nostri Uffici di Ferrara Tua in via Borso 1, Ferrara

L’abbonamento è valido per tutta la durata della concessione cimiteriale. I canoni annuali devono essere corrisposti anticipatamente entro il 31 Dicembre di ogni anno.

Per effettuare le richieste di allacciamento o le segnalazioni di guasti è possibile:

  • Utilizzare il nostro servizio online
  • Presentare la richiesta ai nostri Uffici di Ferrara Tua in via Borso 1, Ferrara

Obitorio comunale

Gestiamo, tramite contratto di servizio con il Comune di Ferrara, l’Obitorio Comunale ubicato in Via Fossato di Mortara. La struttura può accogliere tutti i defunti deceduti nel territorio comunale.

scarica pdf

Scarica la nostra carta dei servizi